Omaggio dell'Obra Pía ai suoi inquilini vittime della Shoah

Omaggio dell'Obra Pía ai suoi inquilini vittime della Shoah

L'8 maggio 2022, e dopo due anni di pandemia, si è svolto l'emozionante omaggio annuale dell'Obra Pía ai suoi inquilini vittime della Shoah nella Seconda Guerra Mondiale, che abitavano nel Palazzo di Via dei Giubbonari 30 a Roma .

A tal fine è stata deposta una corona in ricordo di David Limentani, morto alle Fosse Ardeatine, Angelo Tagliacozzo, deportato ad Auschwitz nel 1944 e assassinato a Dachau, Settimio Limentani deportato ad Auschwitz nel 1944, sopravvissuto; Angelo Limentani, deportato ad Auschwitz nel 1944, ucciso nella "marcia della morte" del 1945, e infine Sami Modiano, arrestato a Rodi, portato ad Auschwitz, sopravvissuto, residente per un certo periodo in via dei Giubbonari.

All'omaggio hanno partecipato, tra le altre personalità, il Sig. Sami Modiano, vittima della Shoah e compagno di Settimio Limentani al suo ritorno a Roma; il Sig. Miguel Gotor, Consigliere alla Cultura del Comune di Roma; la Presidente della Comunità Ebraica di Roma, Sig.ra Ruth Dureghello; il Sig. Alberto Funaro, Rabbino della Sinagoga di Roma; il Rettore della Chiesa Nazionale Spagnola, Padre José Brosel, e il Sig. Leo Limentani, che con le sue parole ha commosso tutti i presenti all'evento. Era presente anche l'Ambasciatore di Spagna presso la Santa Sede e Governatrice dell'Opera Pia, Sig.ra Isabel Celaá Diéguez, che ha chiuso l'atto rivolgendo ai presenti alcune parole commoventi. A tutti loro e agli altri partecipanti a un atto così significativo, grazie.

    OBRA PÍA
    ESTABLECIMIENTOS ESPAÑOLES EN ITALIA

    Piazza di Spagna, 56
    00187 Roma
    +39 06 6791076 / +39 06 6792231

    © Obra Pia 2022 Tutti i diritti riservati.
    Powered by NOVA OPERA